25 March 2017
    noria_nalli_qui_eternita

    Bella da qui all’eternità

    Bella da qui all’eternità è stato modificato: 2015-06-15 di Noria Nalli

    Girare l’angolo, o immaginare di farlo, e per un istante, uno solo, volare “Da qui all’eternità”.

    Questa rubrica è «un esercizio affascinante, anche se duro, un viaggio alla scoperta del senso profondo. Noria sceglie di volta in volta una persona, una situazione, un incontro, una relazione diseguale all’interno dell’esperienza del ricovero, della riabilitazione o del contatto con l’esterno. Scopre la propria capacità di raccontare, di condividere e di emozionarsi, di fissare in un veloce ritratto situazioni minime, che altrimenti sarebbero destinate a sfiorire in un angolo della memoria» (Franco Bomprezzi).

    Un tailleur grigio perla, i capelli ondulati mossi dal vento ed una collana di piccole pietre decorate a ravvivare il décolleté. Neide attraversava il marciapiede assolato con incedere leggero ed elegante. Quando la vidi arrivare ero seduta come al solito, sul mio deambulatore. La sua persona emanava sensualità e benevolenza. Settantacinque anni, vedova, con due figli quarantenni, Neide aveva mantenuto magicamente la sua bellezza, un fascino discreto come una diva degli anni cinquanta.

    «Sto andando dalle amiche, seguiamo insieme le lezioni dell’università della terza età», mi disse sorridente con le guance un po’ arrossate dal caldo. Ci scambiammo un affettuoso bacio sulla guancia e proseguì per la sua strada. Nel camminare scosse due volte,  in modo civettuolo i capelli, era proprio bella, somigliava un po’ a Debora Kerr. Presa dalla fantasia la immaginai voltare l’angolo furtiva e raggiungere un timido pretendente, magari per sciogliersi in un bacio mozzafiato, come quello della locandina del film Da qui all’eternità.

    Print Friendly
    Noria Nalli

    Nata nel 1965 nell'antico borgo fortificato di Montagnana, laureata in filosofia, ha due figlie. Collabora con La Stampa e il mensile Vita non profit, per il cui portale cura il blog http://blog.vita.it/sclerotica. Ha una trasmissione su Radioflash. Per la Omega edizioni di Torino, quest'anno ha pubblicato il libro La stampella di Cenerentola.

    Seguici su Facebook

    Resta aggiornato su Twitter