21 July 2017
    amiche_rubens_bellezza

    La bellezza delle amiche

    La bellezza delle amiche è stato modificato: 2015-05-31 di Noria Nalli

    La bellezza, una fotografia, cartolina di una vita vissuta in frenesia ma che, ogni tanto, ha bisogno di una sana pausa.

    Questa rubrica è «un esercizio affascinante, anche se duro, un viaggio alla scoperta del senso profondo. Noria sceglie di volta in volta una persona, una situazione, un incontro, una relazione diseguale all’interno dell’esperienza del ricovero, della riabilitazione o del contatto con l’esterno. Scopre la propria capacità di raccontare, di condividere e di emozionarsi, di fissare in un veloce ritratto situazioni minime, che altrimenti sarebbero destinate a sfiorire in un angolo della memoria» (Franco Bomprezzi).

    «Vi rendete conto di quanto siete belle?». Lorella e Mariagrazia si voltarono insieme, col viso sorridente. Giovanna le stava raggiungendo sul marciapiede, osservando con ammirazione il loro portamento e l’energia che sembravano sprigionare ad ogni passo. Lorella alta, capelli scuri, occhi verdi da gatta, voce allegra e cristallina. Mariagrazia, piccola di statura, bruna, sensuale, con un ancheggiare morbido e accogliente. Giovanna vivace e rubiconda, come una donna di Rubens era diventata in breve loro amica.

    Attraversavano ogni giorno gli stessi marciapiedi di periferia, per lavoro, casa o frequentazioni comuni. Nel loro trio si erano incontrate personalità affini, spiriti vivaci e fisicità affascinanti. Giovanna era estasiata da quanto le sue amiche potessero irradiare umanità e bellezza. Una magica aura di benevolenza che sperava fosse contagiosa.

    In copertina: particolare del dipinto “Tre Grazie” di Pieter Paul Rubens (1630-1635).

    Print Friendly
    Noria Nalli

    Nata nel 1965 nell'antico borgo fortificato di Montagnana, laureata in filosofia, ha due figlie. Collabora con La Stampa e il mensile Vita non profit, per il cui portale cura il blog http://blog.vita.it/sclerotica. Ha una trasmissione su Radioflash. Per la Omega edizioni di Torino, quest'anno ha pubblicato il libro La stampella di Cenerentola.

    Seguici su Facebook

    Resta aggiornato su Twitter