28 March 2017
    vertical00-Verticalife-Copertina

    20km di Torino Vertical Bike

    20km di Torino Vertical Bike è stato modificato: 2014-09-30 di Paolo Morelli

    vertical00-Verticalife-Copertina

    Un tracciato che attraversa la città e che, tra scale, gradini, sterrato e asfalto, chiama gli appassionati di mountain bike a una prova ardua e stimolante: è la terza edizione.

    Oltre 500 appassionati di mountain bike si sono dati appuntamento domenica 21 settembre in piazza Castello, alle 9 del mattino, per partecipare alla Torino Vertical Bike, gara organizzata dall’associazione Verticalife che si sviluppa su 20 km sul territorio della città, con tratti di asfalto e di sterrato che vanno a comporre un percorso con un dislivello di 600 metri. Un evento inserito all’intero di Torino Street Style e che, insieme al Bike Pride del pomeriggio, ha reso la domenica una giornata interamente dedicata alla bicicletta.

    Nella categoria uomini ha trionfato Davide Simone Ferrero del Team Devinci XC, che ha completato il percorso in 59 minuti e 49 secondi. Prima tra le donne è stata invece Martina Fiorentino del team ASD Dotta Bike, che ha concluso il tracciato in 1 ora, 43 minuti e 34 secondi. La linea di arrivo era stata posizionata sotto la suggestiva cornice del Monte dei Cappuccini.

    Tanti professionisti ma anche tanti appassionati hanno attraversato le vie della città di Torino in questa terza edizione, che nel complesso ha raggiunto un nuovo record di iscritti quasi pari ai partecipanti alle due edizioni precedenti messe insieme. Non resta che augurarsi che l’anno prossimo, in occasione di Torino Capitale Europea dello Sport, questi numeri aumentino ancora. E sempre con il favore del tempo atmosferico.

    Guarda la gallery »

    Print Friendly

    Giornalista, collabora da diversi anni con testate online e cartacee. Si è occupato, in passato, di televisione e radio. Segue l'evoluzione del giornalismo, soprattutto attraverso gli strumenti dati dal web. Lavora come addetto stampa per enti culturali.

    Seguici su Facebook

    Resta aggiornato su Twitter